Dream a little dream of me

Dopo mesi di assenza, torno a manipolare. Roba che mi girava in testa da tempo ma per la quale proprio il tempo mi mancava.
Quasi a mo’ di medicina mi forzo e impongo di bere questo calice di photoshop e devo ammettere che, adesso, sto molto meglio.
Soddisfazione.

Dream a little dream of me

Mi permetto di pavoneggiarmi di qualche dettaglio per il quale il mio orgoglio sfavilla. Se mi volete assecondare date un’occhiata alle versioni un po’ piĆ¹ grandi (come questa o questa).

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Non ci sono commenti

Rispondi