Lunedì cinema

Ieri sera m’è capitato d’andare al cinema a vedere un film e mentre stavo lì che  aspettavo che cominciasse il film mi sono goduto un po’ di quei trailer che fanno vedere al cinema prima dei film.
Ecco, tra varie cosine interessanti che m’hanno fatto venire voglia di dire “quasi quasi per quel film ci vengo al cinema”, hanno proiettato anche un trailer di un… un… un film, via, chiamiamolo film… un film che m’ha colpito particolarmente.
Era uno di quei film che c’è di mezzo MTV (e già questo doveva bastare a mettermi in guardia, però certe cose uno non se le aspetta).
Praticamente c’erano sti quattro quarantenni col quoziente intellettivo di un paramecio, che in teoria dovevano essere liceali, che c’avevano la band, le storie con le ragazze, i compiti in classe e cose così, da liceali. Poi però, siccome quelli di MTV stanno sempre avanti e fanno dell’originalità la loro bandiera da sempre, al protagonista gli capita una cosa e… inspiegabilmente… comincia a rivivere sempre lo stesso giorno!
COSE MAI VISTE! INCREDIBILI! Cose che se ci aggiungete una recitazione che i cani a confronto meriterebbero l’oscar e una colonna sonora fatta da band italiane del livello dei SONOHRA vi viene fuori un… un… un f… un fil… un… una mmerda.
Cose che la pubblicità della tim con quei quattro rincoglioniti che suonavano sembra Kubrick.
Cose che però vanno in giro nei cinemi italiani senza troppi problemi e anche con un discreto incasso.
Cose che poi i ragazzini ci escono pazzi.

Ecco, quando l’abbiamo visto sto trailer, s’è pensato subito di comprare tutti un lanciafiamme.
E poi dicono i messaggi subliminali…

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

Non ci sono commenti

Rispondi