E’ qui

Ne ero certo. Ero convinto che qui non mi avrebbe mai trovato. Che qui sarei stato al sicuro. Che non sarebbe mai riuscito a raggiungermi.
E invece è qui. Lo sento. Sento già la sua voce. Mi ha trovato. Non riuscirò mai a sfuggirgli. E’ qui. E’ arrivato.

E’ arrivato l’arrotino!!

E non è solo.

God help us.

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

5 commenti

  • Cassandra lun 23 marzo 2009 20:47

    «Donne!! È arrivato l’arrotinooooo!»
    Giurin giurello: quando l’ho sentito nella metropoli sono rimasta basita.
    Credevo facesse parte del folklore di provincia, e di parecchi anni fa…
    (poi ho comprato uno spilucchino nuovo per le verdure e ho rimpianto di non aver seguito il suono del pifferaio magico…)

  • tytania mar 24 marzo 2009 07:18

    è insieme all’ombrellaio, scommetto!

  • premedito mar 24 marzo 2009 12:18

    Lui e il suo compare (l’ombrellaio) mi seguiranno in capo al mondo pur di torturarmi con quella loro terrificante cassetta preregistrata…

    Non c’è nulla da fare…”Resistance is futile“…

    Comunque sto cominciando a pensare che sia una forma di franchising… un format… Un po’ come quelli della tv, tipo chi vuol essere milionario…

  • mari mar 24 marzo 2009 18:14

    ma tu, te l’immagini in una grande città….tipo milano…piazza duomo: una fiat uno bianca sfasciata col megafono-“ripariamo cucine a gasse…affiliamo coltelli, forbici..e coltelli da prosciutto!!”-

  • premedito mer 25 marzo 2009 16:35

    Prima i paesini, poi le metropoli… e poi… il mondo!

Rispondi